Meningite, grave un carabiniere trasferito dallo Jazzolino a Catanzaro

Catanzaro Ospedale Pugliese-Ciaccio
Facebooktwittergoogle_plusmail

Il trasferimento da un nosocomio all’altro si è reso necessario per carenza di posti a causa dell’emergenza migranti. Il direttore sanitario parla di decorso che rientra nella normalità

E’ in gravi condizioni di salute il militare del 14esimo Battaglione vibonese ricoverato al reparto di Malattie infettive dell’ospedale di Catanzaro, dopo che il nosocomio di Vibo gli aveva diagnosticato una forma di meningite provocata da streptococco.




Il trasferimento da un’ ospedale ad un altro si è reso necessario per la mancanza di posti disponibili allo Jazzolino a causa dell’emergenza migranti, alcuni dei quali per patologie che potrebbero essere contagiose. Resta da accertare il numero esatto delle persone con cui il paziente è venuto a contatto. Un caso comunque tenuto sotto controllo e nonostante le gravi condizioni in cui versa il carabiniere il decorso, come sottolinea il direttore sanitario Miceli “è nella normalità”.

Potrebbero interessarti

L’assessore Russo al vertice dell’Autorità portuale di Gioia Tauro
‘Ndrangheta in Piemonte, chiesti 8 anni di carcere per capo ultras della Juve
Tallini Mimmo Non aggredì il funzionario regionale, Tallini assolto dalla accuse