Reggina-Vibonese 0-0, il derby in sala stampa. Campilongo: “Meritavamo la vittoria”

Vibonese Campilongo
Facebooktwittergoogle_plusmail

Fa autocritica Zeman per il quale il punto conquistato è l’unica nota positiva di una serata altrimenti da dimenticare per gli amaranto

Lo zero a zero del Granillo è un risultato che sta stretto soprattutto alla Vibonese. Per via di una classifica che resta preoccupante, ma anche per una prestazione comunque sopra le righe. I rossoblù avrebbero meritato senza dubbio di più rispetto ad una Reggina contratta e poco convincente.

Zeman fa autocritica. “Avevamo preparato altro rispetto a quello visto in campo, ma se abbiamo fatto altro è perché forse non si credeva a quanto si era fatto. I primi 10-15 minuti inguardabili, ho spostato qualcosa per cambiare la situazione, il campo mi ha dato torto. Nella ripresa è subentrata l’ansia di fare gol e non siamo riusciti a colpire. Uno dei pochi lati positivi della serata è quello di aver preso un punto. Le squadre non verranno qui a regalarci le partite, soprattutto se sono in corsa per la salvezza”

Il tecnico della Vibonese Salvatore Campilongo esprime amarezza solo per il risultato, non certamente per la prestazione: “I ragazzi hanno fatto una grandissima partita, sono deluso solo dal risultato. Ancora il palo di Saraniti grida vendetta, abbiamo un pò da recriminare perchè meritavamo molto di più rispetto al pareggio che abbiamo ottenuto. Non è positivo giocare in orari diversi rispetti alle avversarie, non è stato facile scendere in campo sapendo i risultati di Melfi e Akragas. Ora dobbiamo fare solo la corsa su noi stessi, cercheremo di sfruttare il doppio turno casalingo contro Andria e Monopoli”.

Potrebbero interessarti

Stefanaconi, docente in pensione trovato cadavere nella sua abitazione
Tennis, gli allievi del maestro vibonese Carlo Rombolà in evidenza al Babolat 2017
Movimento nazionale per la sovranità, De Angelis coordinatore nel Vibonese