Omicidio Lettieri, sotto il corpo un portachiavi. Sangue della vittima in casa Fuscaldo

Facebooktwittergoogle_plusmail

Chi l’ha visto rende noto il ritrovamento di un portachiavi con il simbolo di un’associazione dei carabinieri. Intanto a casa del presunto assassino è stato trovato sangue della vittima




«Chi l’ha visto? rende noto, con un comunicato, che «un portachiavi con il simbolo di un’associazione di caccia è stato trovato dai carabinieri sotto il corpo di Antonella Lettieri, la 42enne di Ciro Marina uccisa nella sua casa la sera dell’8 marzo». «Al portachiavi – si aggiunge – è attaccata un’unica chiave, che apre il portone principale dell’abitazione di Antonella. Secondo gli inquirenti il portachiavi, che non è stato riconosciuto dai parenti e dagli amici della vittima, apparterrebbe a Salvatore Fuscaldo, il 50enne accusato dell’ omicidio della donna che, sul parabrezza della propria Alfa 156, ha un adesivo con la stessa effige».




Gli inquirenti di Cirò Marina continuano ad ascoltare numerosi testimoni per dare giustizia ad Antonella Lettieri. Tra le novità, sembrerebbe che nel piatto doccia di Salvatore Fuscadto, sia stato trovato parecchio sangue, tra cui tracce miste della vittima e dell’uomo.

LEGGI | Omicidio Lettieri, il presunto assassino nega ma resta in carcere: “Non ho ucciso io Antonella”

Potrebbero interessarti

Nicolas-Alan-Barillaro Oscar 2017, l’Italia vince con Piper grazie al calabrese Alan Barillaro
ospedale-sanita Manager in Sanità, si volta pagina. Chi non raggiunge gli obiettivi va a casa
Inaugurato a San Floro il primo mulino biologico in Calabria (VIDEO)
Vibo: ecco le iniziative del Centro di aggregazione sociale
Omicidio Giuseppe-Matina Processo al clan Patania, il pm chiede 5 ergastoli in abbreviato per l’omicidio Matina
Asp Vibo Esenzione ticket, al via il rinnovo della certificazione. Ecco cosa fare
Criminalità organizzata sui social, ConDivisa: istituito l’osservatorio per il monitoraggio
Fernando-Cugliari-e-Fiorello “I fantasmi di Portopalo”, il cimitero dei migranti e quel ricercatore di Vibo
Vibo, quarta tappa nelle scuole per l’iniziativa “Social virus”
Il bambino americano che salvò sette italiani
Mario Oliverio Europa a 60 anni dai Trattati di Roma, Oliverio: “Serve politica di coesione”
Inchiesta Dirty Soccer, Vigor Lamezia penalizzata di cinque punti
La ‘nduja di Luigi Caccamo vince il Campionato italiano del salame