Detenuto tenta il suicidio nel carcere di Vibo. E’ in coma profondo in ospedale

carcere vibo
Facebooktwittergoogle_plusmail

Lotta tra la vita e la morte, in condizioni disperate ed in coma profondo un detenuto di 44 anni di Lamezia Terme, F. B., che nel tardo pomeriggio di oggi ha tentato di impiccarsi nella sua cella all’interno del carcere di Vibo Valentia con una maglietta legata alle sbarre.




Gli agenti della polizia penitenziaria lo hanno trovato agonizzante e, dopo i primi soccorsi, hanno provveduto ad allertare l’equipe del 118 e a trasferire il 44enne all’ospedale Jazzolino. L’uomo è giunto al Pronto soccorso poco dopo le 20 in codice rosso ed in gravissime condizioni. Nella notte è stato quindi trasferito nel reparto di Rianimazione. Per i sanitari che lo hanno in cura saranno decisive le prossime ventiquattro ore. Da quanto si è appreso da un paio di anni il 44enne si trovava in carcere ed era recluso all’interno della Casa circondariale di località Cocari per reati a sfondo sessuale.

Potrebbero interessarti

carcere-sbarre Polizia penitenziaria di Vibo in protesta, inviati altri 20 detenuti
Catanzaro, eletti presidenti e vice presidenti di terza, quarta e quinta commissione
Sport, il Comune di Catanzaro firma con il Coni un finanziamento di 900mila euro