Maltempo, la Calabria al gelo: diversi gli interventi della Protezione civile regionale

neve-italia
Facebooktwittergoogle_plusmail

La Prociv: “A partire dalla giornata di domani è previsto l’instaurarsi progressivo di regimi di alta pressione che determineranno l’innalzamento delle temperature”

“Come ampiamente previsto dai bollettini meteo diramati dalla Protezione Civile regionale, dalla prima serata di ieri 10 gennaio nevica su tutta la Calabria centro settentrionale. Considerate le temperature mediamente più elevate, in Calabria meridionale non si registrano invece nevicate significative, se non ad alte quote”. A dare notizia è direttamento la Protezione civile regionale attraverso un aggiornamento diffuso tramita la pagina ufficiale facebook.

*foto di repertorio

“Sono pervenute alla Sala Operativa Regionale della Protezione Civile  si spiega – diverse richieste di soccorso da parte di automobilisti rimasti bloccati sulle strade innevate soprattutto nella presila catanzarese (parte alta del territorio comunale di Catanzaro, Gimigliano, San Pietro Apostolo ecc..). Diverse decine di volontari (Gruppo Comunale di Catanzaro, Diavoli Rossi, Angeli della Sila sono stati tutti attivati dai rispettivi sindaci) ed altre associazioni di volontariato attivate dalla protezione civile regionale, sono intervenuti per prestare soccorso a persone in difficoltà e per spargere sale sulle strade per limitare la possibilità neve si trasformasse in ghiaccio. Alle ore 22:00 di ieri la protezione civile regionale ha attivato l’associazione Diavoli Rossi per garantire il trasporto presso l’ospedale Pugliese di Catanzaro di due persone dializzate residenti nel comune di Gimigliano. La protezione civile regionale ha messo a disposizione dei sindaci autobotti per la fornitura d’acqua montati su mezzi fuoristrada in grado di raggiungere le aree più disagiate in cui, a causa del gelo, sono state danneggiate le condotte idriche. Anche in occasione di questa ultima emergenza il mondo del volontariato di protezione civile si è distinto per operatività, competenza e senso del dovere dimostrato. Molti comuni hanno emesso ordinanza di chiusura delle scuole. Anche l’UNICAL è chiusa”.

“Mezzi spazzaneve dotati di sistemi spargisale dell’ANAS, delle Province di Cosenza e Catanzaro, e della Protezione Civile regionale, sono all’opera da ieri sera per sgomberare le strade dalla neve. A partire dalla tarda mattinata di oggi – continua la nota – i modelli previsionali indicano una progressiva diminuzione delle precipitazioni a carattere nevoso. A partire dalla giornata di domani è previsto l’instaurarsi progressivo di regimi di alta pressione che determineranno l’innalzamento delle temperature. Sono previste gelate nelle ore notturne”. Per eventuali emergenze, per casi importanti come la consegna di beni di prima necessità o di medicinali a persone anziane o ammalate, è possibile contattare il numero verde della Sala Operativa Regionale 800.22.22.11 attivo su tutto il territorio regionale 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. “Per le condizioni di viabilità lungo l’autostrada A3 si consiglia di seguire gli aggiornamenti in tempo reale che sono costantemente pubblicati su questa pagina Facebook della Protezione Civile regionale. Si raccomanda – si conclude – massima prudenza e si continua a consigliare di spostarsi con i veicoli solo per motivi strettamente necessari e, in ogni caso, con catene e gomme da neve”.

Potrebbero interessarti

Attentati a carabinieri nel 1994, le rivelazioni degli autori e quelle di Gaspare Spatuzza
Altro colpo di mercato del Crotone, preso l’argentino Mariano Izco
Vibo, il rimpasto in giunta e il decimo assessore, il Pd: “Per legge non si può”