Vibonese, Campilongo si presenta: “Squadra abbattuta, ma ci risolleveremo” (VIDEO)

campilongo
Facebooktwittergoogle_plusmail

Prima conferenza stampa del tecnico napoletano che ha preso il posto dell’esonerato Massimo Costantino. Ecco le priorità per il mercato

Non sembra preoccupato dalla classifica. E neppure dalle statistiche. Il nuovo allenatore della Vibonese, Sasà Campilongo ha la consapevolezza di poter riuscire a centrare il traguardo della salvezza. Probabilmente non con questa rosa che dovrà essere necessariamente rafforzata. Il successore di massimo Costantino si è presentato questo pomeriggio ai giornalisti.

Le prime dichiarazioni. “Sono a Vibo – ha detto – perchè convinto di poter portare la Vibonese alla salvezza. Alle spalle c’è una società seria e nell’ambiente si parla molto bene del presidente Caffo e del direttore Beccaria. Per un allenatore questo è fondamentale perché significa che si può lavorare bene e si possono raggiungere determinati traguardi. Ho avuto tante richieste dalla Serie D, ma avevo una voglia matta di tornare ad allenare in Lega Pro. Ora non vorrei fallire l’obiettivo della salvezza”.

Verso il campionato. Il tempo non è amico del nuovo trainer rossoblù. Tra poco meno di 15 giorni ci sarà il debutto. E ieri Sasà Campilongo ha diretto il primo allenamento. “Ho trovato – ha chiarito subito dopo – una squadra rodata e messa bene sotto il profilo fisico, ma scarica psicologicamente. E’ una squadra un po’ abbattatuta e dovremo lavorare molto su questo aspetto perchè per ottenere la salvezza servono rinforzi ma occorre avere anche un’anima e lo spirito giusto”.

Gli acquisti. Dal mercato di gennaio sono in arrivo i rinforzi. Saranno necessari investimenti mirati. “Serve una difensore centrale – ha chiosato Campilongo – un centrocampista di qualità che faccia anche gol e un attaccante che ci permetta di compiere il salto di qualità”.

Potrebbero interessarti

Al via a Vena di Ionadi il torneo di calcio a 5 “Futsal Stars”
Incendio a Longobucco, impegnate numerose squadre dei Vigili del fuoco
Il Senato dà il via libera al Decreto per il Sud: “Agevolazioni per le imprese”