Dialogo fra le religioni, al via corso per imam su diritti e doveri della Costituzione

costituzione
Facebooktwittergoogle_plusmail

Corso di formazione per imam su diritti e doveri della Costituzione, per un dialogo tra religioni e culture diverse che favorisca l’integrazione

Un corso di formazione per imam su diritti e doveri della Costituzione, per un dialogo tra religioni e culture diverse che favorisca l’integrazione, è al via nella sede di Giurisprudenza del Campus di Ravenna. Alla Fondazione Flaminia la gestione del progetto, bandito dal ministero dell’Interno nell’ambito del programma Fami 2014. Sei le università coinvolte: Bologna, Calabria, Salerno, Bari, Pisa e Firenze. Diretto da Giovanni Cimbalo dell’Alma Mater, il corso è coordinato da Federica Botti dell’Università di Bologna.
Nel programma figurano i principi costituzionali in materia di libertà religiosa e coscienza, libertà di disporre di edifici di culto, libero esercizio del culto, rispetto dei diversi culti e dei non credenti, libertà di celebrare i riti della propria religione e obblighi di legge da rispettare. Approfondire quindi identità culturali e religiose, “abituando al rispetto reciproco e alla convivenza come miglior antidoto al radicalismo, all’estremismo religioso e alle intolleranze”. (Ansa)

Potrebbero interessarti

Parco della Biodiversità, la Provincia di Catanzaro mette in campo le misure antincendio
Vibonese, il Coni dichiara inammissibile il ricorso. Torna Franco Da Dalt (VIDEO)
‘Ndrangheta, la mappa dei clan nel Vibonese secondo la relazione semestrale della Dia