Catanzaro, interi quartieri senz’acqua: in serata prevista normalizzazione

acqua
Facebooktwittergoogle_plusmail

Sono ancora in corso le operazioni di riempimento dei serbatoi. A causa della riduzione della portata dell’acqua sospesa il servizio idrico in altre zone

Entro la serata è prevista la normalizzazione del servizio idrico nelle zone ch,e da questa mattina, sono state interessate dall’interruzione dell’acqua: Piterà, Ianò, Pontegrande, Pontepiccolo, Madonna dei Cieli (da via Luigi Rossi a via Indipendenza), Mater Domini e Sant’Antonio. Lo ha comunicato l’ufficio acquedotti di Palazzo De Nobili, specificando che attualmente sono ancora in corso le operazioni per consentire il riempimento dei serbatoi. Lo stesso ufficio ha reso noto che, a causa della riduzione della portata dell’acqua, si è resa necessaria la sospensione del servizio idrico nelle zone di Siano, Siano Chalet e S. Janni per consentire il riempimento dei serbatoi e garantire la normale erogazione nella mattinata di domani.

Potrebbero interessarti

acqua Vibo, superati i problemi alla condotta idrica: domani scuole aperte
Unical e gruppo Ecosistem insieme per il territorio di domani
Cgia: “Nella Pubblica amministrazione si ammala 1 dipendente su 2”
Panorama di Vibo Valentia Vibo capitale italiana della cultura 2020: primi consensi per la proposta
Limbadi, il Comune e la ‘ndrangheta. Il deputato Nuti (M5S): “Quel Consiglio va sciolto”
medicina Salute, “paura del dentista”: anche a Vibo la tecnica per superare ansia e timori
carabinieri botricello Furto aggravato a Botricello, un arresto
Regione, presentata la legge per valorizzare il gelato artigianale calabrese
#STORIE | Quel 15 febbraio del 2010, la frana di Maierato: “Così la collina venne giù” (VIDEO)
Week end lunghi e mini-vacanze: benvenuto 2017, l’anno dei ponti
San Leoluca Vibo Valentia Vibo celebra la festa del patrono San Leoluca, ecco il programma
Fisco, il ministero dell’Economia: “Aperte quasi 35mila nuove partite Iva, Calabria in testa”
Crotone ancora sconfitto, l’ex Gasperini non fa sconti, Nicola: “Puniti al primo errore”