“Insieme… Nataliandu”: spettacolo, gastronomia e solidarietà a Vibo

Facebooktwittergoogle_plusmail

Per una serata le centrale piazza Diaz è diventata il cuore del Natale vibonese. L’associazione ViboInsieme e il Centro di Aggregazione “Amicizia e Solidarietà”, con il patrocinio del Comune, hanno unito le forze per mettere insieme una serata brillante e luminosa come è giusto che sia nello spirito del Natale.
“Insieme… Nataliandu”, questo il titolo dell’evento, ha celebrato la sua seconda edizione. E così tra zeppole e curijcchi preparate dai maestri pasticcieri vibonesi, con sullo sfondo la cinquecentesca chiesa di Santa Maria la Nova, i due sodalizi hanno messo in piedi una kermesse coloratissima e ricca di suoni, con tanto di Babbo Natale.

Sulla scena si sono alternati la scuola danza Let’s Dance di Angelica Pelaggi, che ha dato saggio di eccezionale bravura con due coreografie di grande impatto, le calde ed emozionanti voci di Elena Mantino e Giovanna Carignano, accompagnate da Mimmo Mantino e le piccole Genevieve e Dalila Melluso che hanno suonato White Christmas. A coordinare e presentare la serata è stato Michele La Rocca, che ha voluto ringraziare tutti i soci per la collaborazione prestata e il parroco don Enzo Varone per la grande disponibilità dimostrata.

A regalare ricordi e spazio alla tradizione e al dialetto, ci hanno pensato i poeti Teresa Averta e Franco Restuccia, che hanno recitato alcune loro composizioni in tema, mentre nel vicino stand si distribuivano i dolci tipici vibonesi a tutti i presenti e su uno schermo gigante scorrevano le immagini storiche di Monteleone e Vibo Valentia dei primi decenni del secolo scorso. Il freddo che era pungente non ha scoraggiato i tanti che hanno partecipato alla serata.
A chiudere la festa nel segno della tradizione, è stato il taglio della torta con tanto di albero di Natale di ViboInsieme. L’associazione che è nata sul web ha, intanto, raggiunto e superato in meno di un anno quota tremila iscritti al gruppo facebook.

Prossimo appuntamento natalizio è la Tombolata Solidale che si svolgerà giorno 29 dicembre, con inizio alle 18, presso la sede del Centro di Aggregazione Sociale in via Enrico Gagliardi, in collaborazione con l’Unione Ciechi Italiani, presieduta da Giovanni Barberio e l’Onlus L’Isola che non c’è, della presidente Titti Marzano.

Potrebbero interessarti

Week end lunghi e mini-vacanze: benvenuto 2017, l’anno dei ponti
Unical e gruppo Ecosistem insieme per il territorio di domani
Alarico Rai: sindaco di Cosenza contro Tgr per servizio su Alarico, replica del Cdr
Omicidio ad Acquaro, svolta nelle indagini: fermato presunto autore (NOME)
Reggina-Gelbison 2-1 Reggina, niente rivoluzioni e avanti a piccoli passi. “Blindati” Porcino e De Francesco
Il senatore Nico D’Ascola apre i corsi dell’Università antimafia di Limbadi
sanità Sanità, i nuovi Lea: vaccini gratis e senza ticket. Ecco tutte le prestazioni esentate
Vibo, “Notte licei classici” tra tradizione e innovazione. Il ds: “Futuro poggia su solide basi” (FOTO)
vinicio capossela Musica, Vinicio Capossela in concerto: tappa doppia in Calabria
Al via il forum di Coldiretti Calabria, Molinaro: “Anno molto ricco di conquiste”
Ernesto-Magorno Terremoto in centro Italia, il Pd aderisce alla raccolta materiali per la popolazione
Allarme tumori nel Vibonese, monitoraggio dell’Arpacal a San Calogero
Soldi Economia Fisco, Codacons Calabria apre sportello “rottamazione cartelle”