Parco Aspromonte, il presidente: “Un dovere difendere il suolo”

Parco Aspromonte
Facebooktwittergoogle_plusmail

“Le istituzioni ed i cittadini hanno il dovere di preservare la piu’ preziosa ricchezza a nostra disposizione: il suolo. Serve una nuova ed efficace legislazione in materia, che la difenda dalle costanti pressioni antropiche e naturali che rischiano di pregiudicare le sue insostituibili funzioni produttive e ambientali. Diviene inderogabile un’azione condivisa che porti alla tutela di quello che rappresenta un patrimonio indispensabile per la nostra civilta’. E cio’ e’ ancor piu’ urgente in Calabria dove, soprattutto in passato, una gestione irrazionale del suolo sia in termini di quantita’ (eccessivo consumo), sia di qualita’ ne ha compromesso gli equilibri, peraltro, gia’ delicati in relazione alla naturale fragilita’ dell’ossatura geomorfologica della regione”. E’ quanto dichiara il presidente dell’ente Parco nazionale dell’Aspromonte, Giuseppe Bombino, in occasione della giornata mondiale del suolo. (AGI)

Potrebbero interessarti

Nuova intimidazione nel Vibonese, colpi d’arma da fuoco contro un’auto
“Scuole Sicure”, il Miur premia la Calabria: in arrivo 87 milioni di euro
SERIE D | Vibonese, rimonta d’autore. Silvestri, Bubas e Allegretti stendono la Palmese